Ultima ora

DEDALOMULTIMEDIA

Venerdì, 01 Marzo 2024

 1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 27 FEBBRAIO 7 MARZO

Banner Dedalo 1000X200


 

Il disegno di legge depositato all'Assemblea Regionale Siciliana (Ars) propone un finanziamento significativo di un milionesettimana santa di euro per sostenere le celebrazioni della Settimana Santa in Sicilia. Questo sostegno finanziario stabile prevede un contributo annuo di 600 mila euro, distribuiti equamente tra la processione dei Misteri di Trapani, la Settimana Santa di Enna e i riti della Scinnenza e della Real Maestranza di Caltanissetta. Inoltre, altri 400 mila euro annui saranno destinati ai comuni siciliani che richiedano il finanziamento, a condizione che nel loro territorio si tengano celebrazioni religiose con comprovato interesse storico-tradizionale, culturale e turistico.

Il disegno di legge è stato presentato all'Ars con la firma dei deputati del Movimento 5 Stelle, Cristina Ciminnisi e Nuccio Di Paola, ed è sostenuto dall'intero gruppo del Movimento. Se approvato, questo intervento della Regione Siciliana diventerebbe un supporto stabile e strutturale per le processioni e i riti della Settimana Santa.

I promotori del disegno di legge sottolineano l'importanza antropologica della Settimana Santa per la cultura siciliana, definendola un tratto distintivo radicato nella tradizione locale e nei cuori delle comunità. Le processioni sono ritenute attrattive turistiche di valore culturale ed artistico, e la proposta mira a fornire un sostegno economico stabile alle associazioni e confraternite organizzatrici delle celebrazioni, liberandole dalle richieste di contributi estemporanei e consentendo loro di pianificare in modo più efficace le attività di promozione.

Gli autori del disegno di legge evidenziano l'importanza di premiare il lavoro volontario, basato sulla fede e l'attaccamento alle tradizioni, svolto da associazioni come l'Unione Maestranze di Trapani e le confraternite di Caltanissetta ed Enna. Infine, il disegno di legge prevede un ulteriore sostegno di 400 mila euro per i comuni che, a seguito di richiesta, celebrino processioni ritenute culturalmente e turisticamente significative. Le modalità e i criteri di riparto di questo finanziamento saranno stabiliti dall'assessorato ai Beni culturali e all'identità siciliana entro 30 giorni dall'entrata in vigore della legge.

Commenti offerti da CComment