Itinerari Turistici

DEDALOMULTIMEDIA

Domenica, 25 Febbraio 2024

 1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 16 26 FEBBRAIO

Banner Dedalo 1000X200


 

Il Festival Le Vie dei Tesori ha registrato un successo straordinario, attirando una "invasione pacifica" di visitatori desiderosi diCATANIA Palazzo Libertini 2 bellezza, condivisione e riappropriazione del patrimonio culturale. Nell'edizione di quest'anno, il festival ha raggiunto la cifra record di 255.000 presenze in quasi tre mesi, segnando un ritorno ai livelli del 2019, quando il turismo era al suo apice.

Palermo ha guidato le presenze con 160.000 visitatori, seguita da Catania e Acireale con oltre 18.000 partecipanti. Anche i borghi sparsi in tutta l'isola hanno contribuito al successo, con Bagheria in testa e un notevole aumento del 15% ad Alcamo rispetto all'anno precedente. La Sicilia orientale ha dimostrato un incremento del 14% nelle presenze.

L'exploit del festival ha coinvolto anche altre città siciliane, come Termini Imerese, Carini e la new entry Corleone, oltre a città al di fuori della Sicilia, come Mantova. Il festival ha rappresentato un valido strumento per riscoprire le città e ha avuto un impatto economico significativo, generando oltre sette milioni di euro di indotto sul territorio.

Il coinvolgimento attivo dell'Università, con professori che hanno guidato le visite, ha mantenuto lo spirito originario del festival ideato nel 2006 proprio per l'Ateneo di Palermo. La collaborazione con la comunità ha incluso la partecipazione di 1.500 studenti che hanno accompagnato i visitatori, creando un laboratorio collettivo.

L'analisi dell'OTIE ha rivelato che Le Vie dei Tesori ha influenzato le scelte turistiche, confermandosi come un potente attrattore culturale. Il 35,9% dei visitatori ha dichiarato di aver scelto la Sicilia proprio a causa del festival. L'indice di gradimento è stato entusiasmante, con oltre il 90% di soddisfazione complessiva.

Il festival ha anche promosso il turismo di mobilità, con il 30% dei visitatori che ha esplorato luoghi in comunità diverse. I cittadini locali si sono trasformati in visitatori, contribuendo al successo complessivo del progetto. Il pubblico è stato composto principalmente da giovani tra i 18 ei 35 anni e persone tra i 50 ei 70 anni, con una crescente partecipazione di nuovi visitatori.

Il web e i social media hanno svolto un ruolo significativo nel successo del festival, con oltre cinque milioni di visualizzazioni durante settembre e ottobre. I Borghi dei Tesori Fest hanno aggiunto ulteriori 12.000 presenze, coinvolgendo piccoli centri siciliani e contribuendo alla rigenerazione sociale e identitaria.

In conclusione, Le Vie dei Tesori si conferma come un potente motore culturale e turistico, promuovendo la bellezza della Sicilia e accrescendo l'interesse dei visitatori per il suo ricco patrimonio culturale.

Commenta (0 Commenti)